Suggerire di vietare le ecigs nei luoghi pubblici, senza studi scientifici, è incomprensibile

ovale

Tutti i principali quotidiani stanno passando la notizia che il Consiglio Superiore di Sanità ha dato lo stop alla sigaretta elettronica nei luoghi pubblici. Non è esattamente così. Il parere del Css è appunto un “parere”, una opinione, non vincolante.

Certo, è incomprensibile e surreale che abbiano consigliato un provvedimento che vieti l’utilizzo delle sigarette elettroniche nei locali pubblici, senza uno straccio di studio scientifico. Adesso ci aspettiamo che il Consiglio Superiore di Sanità raccomandi anche il divieto di utilizzo dei vaporizzatori nelle discoteche, il divieto di stare vicini ai ferri da stiro o alle pentole a pressione che ugualmente emettono vapore.

E’ paradossale anche che il Consiglio Superiore di Sanità abbia richiesto il contributo dell’Agenzia del Farmaco per un prodotto che, come è evidente a chiunque, non ha nulla a che vedere con i farmaci, essendo la sigaretta elettronica, di per sè, niente altro che una batteria, una resistenza, un serbatoio e un atomizzatore, tutti prodotti esclusivamente tecnologici. 

Per quanto ci riguarda, ben vengano le raccomandazioni del Css relative alle precauzioni di utilizzo per le donne in gravidanza e i minorenni, che Ovale già mette in pratica da sempre. Chiaramente, il divieto di utilizzo nelle scuole è ovvio e non c’è nemmeno bisogno di scriverlo.

Speriamo che il Governo, e il ministro Lorenzin, vogliano tenere conto anche delle nostre posizioni e vogliano ascoltare chi questo prodotto lo ha introdotto, sviluppato e sta investendo nella ricerca. Auspichiamo che si tenga conto degli indirizzi positivi che arrivano dall’Unione Europea. Confidiamo nella convocazione di un tavolo di lavoro per poter discutere, finalmente in maniera seria, sull’argomento.

 

Pubblicato il 4 giugno 2013, in ControInformazione, Italiano con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: